0
Posted maggio 23, 2018 by admin in Illustrazioni&opere
 
 

Anima


Anima

di Alessandro Cavaliere

Anima

 

Anima che nel perdersi dei giorni giaci

come rapita da un vuoto di carne e sangue

che intorpidisce i sensi e acuisce la rabbia

e in questi momenti così privi di senso

che sembra mancare il respiro,

e come fermarsi per un attimo e osservare

il mondo che gira intorno a te

simile a una giostra soffocante di cartapesta e luci.

Anima che nel silenzio ti sei rannicchiata

come a mimare quella sicurezza

che il ventre materno dona

e il vociare della folla si fa vuoto e triste

e non ci sono lacrime consolatorie,

non c’è calore che ti possa salvare

c’è solo la giostra che gira

come una ballerina

che si perde nel suo volteggiare

e che solo cadendo

può spezzare quella distorta armonia.

Così trascorrono i giorni

accumulandosi spenti l’uno sull’altro

come fogli lasciati in disordine

su una scrivania,

e poi chiudi gli occhi e pensi

che le urla dentro di te

possano raggiungere chiunque,

che siano talmente forti

da non poter essere ignorate

ma nessuno è capace veramente

di sentire il silenzio delle grida altrui

e non c’è colpa o rimpianto

solo un sorriso sul volto

che potrebbe sanare tutto

se solo durasse più

del sussurrare di parole

lasciate al vento

come polvere.


No votes yet.
Please wait…


admin

 
Mithril Art - Rivista Letteraria - Associazione Culturale