0
Posted marzo 2, 2018 by admin in Blog-Life
 
 

Blog Life: Un Palloncino…


Blog Life: Un Palloncino…

di Domenico Caprioli

Un Palloncino che vola via lontano…

In uno dei primi ricordi che ho di lui, mio padre guarda un palloncino appena sfuggitomi di mano dicendomi “magari andrà a impigliarsi in un albero e sarà facile recuperarlo”.

Ovviamente non accadde. Non trassi da quella cosa alcun insegnamento, poiché tendo a essere così suggestionato da parole, immagini, memorie da non aver bisogno di trarne null’altro di utile.

Avrei dovuto imparare, probabilmente che quando qualcosa ti sfugge di mano è difficile che si arresti, che si impigli in un albero e che sia agevole recuperarla.

Credo valga tanto di più per l’anima che a volte, come dice Lui, sguscia via dalle labbra come un gatto da una porta appena dischiusa. Avrei anche dovuto imparare, immagino, a non far fuggire le cose a cui tengo, e non ho imparato.

Ho imparato, invece, che non importa che fugga via l’anima, importa dove si rifugi, fra le labbra di chi.

 

Io non potevo correre né giocare
quand’ero ragazzo.
Quando fui uomo, potei solo sorseggiare alla coppa,
non bere —
perché la scarlattina mi aveva lasciato il cuore malato.
Eppure giaccio qui
blandito da un segreto che solo Mary conosce:
c’è un giardino di acacie,
di catalpe e di pergole addolcite da viti —
là, in quel pomeriggio di giugno
al fianco di Mary —
mentre la baciavo con l’anima sulle labbra,
l’anima d’improvviso mi fuggí.

Edgar Lee Master

Rating: 5.0/5. From 1 vote.
Please wait…


admin

 
Mithril Art - Rivista Letteraria - Associazione Culturale