0
Posted settembre 28, 2018 by admin in Il Cenacolo Bruscianese
 
 

Brusciano: Legambiente “Puliamo Il Mondo”


Brusciano: Legambiente “Puliamo Il Mondo”

di Domeico Buio

Il Comune di Brusciano Aderisce all’iniziativa Puliamo il Mondo 2018 di Legambiente…

(Questo Articolo è legato all’iniziativa socioculturale “Il Cenacolo Bruscianese”)

Sicuramente tra i mali della società moderna possiamo annoverare l’accumulo sempre più compulsivo di rifiuti. In una società basata sul consumo, in cui gli esseri umani vengono annoverati come consumatori e non più come persone, è quasi inevitabile che il mondo si riempia dei rifiuti.

Quasi spersonalizzati e asserviti alla pratica del consumare a tutti i costi e nel modo più veloce possibile.

Consumare, un verbo che assume, nell’ambito sociale, una connotazione molto pericolosa. L’atto di consumare si concretizza letteralmente nello strappare al mondo risorse. Scarnificando il pianeta per poi riversargli addosso il risultato della masticazione convulsa della sua stessa carne sotto forma di rifiuto.

La crescita della società dei consumi, però, non ha prodotto allo stesso tempo dei metodi efficaci per smaltire i rifiuti che ha generato e genera. Dei sistemi che puntino a salvaguardare il pianeta da questa immensa massa di immondizia che l’uomo genera su di esso.

C’è da dire, che, purtroppo, il rifiuto è diventato nel corso del tempo anche una fonte di ricchezza per attività criminali. Questo ha sicuramente influito in modo negativo sulla ricerca di soluzioni eco-sostenibili per una corretta gestione del ciclo rifiuti.

Persone senza scrupoli hanno spesso lucrato danneggiando il pianeta e la popolazione. Praticando vere e proprie forme di oblio nei confronti di quelle pratiche che potevano nuocere alle loro attività e quindi ai loro introiti.

Si è preferito ignorare metodi che avrebbero potuto garantire un ciclo dei rifiuto più sostenibile, per generare un sistema che ha trasformato il rifiuto in un mostro che sta divorando il pianeta e arricchendo dei malfattori senza scrupoli. Questo ha sicuramente contribuito alla diffusione di:

  • Continenti di plastica che uccidono gli oceani.
  • Rifiuti che contaminano interi territori e generano morte.
  • Rifiuti che cambiano radicalmente il volto a interi territori.

Potremmo perderci in questo elenco di amenità, perpetrate dalla nostra specie ai danni del pianeta e di conseguenza ai danni degli stessi esseri umani.

In questo racconto che spesso si tinge dei colori asfissianti della tragedia si sono levate per fortuna, nel corso degli anni, voci contrarie che hanno evidenziato con il loro dissenso quanto il pianeta fosse in pericolo.

Tra queste voci, che si sono schierate a favore del pianete, possiamo certamente annoverare Legambiente.  Un’associazione che nella sua lunga e combattiva storia si è fatta garante del benessere dell’ambiente e quindi del pianeta e di tutti noi che questo mondo popoliamo.

Il progetto “Puliamo il   Mondo” è una realtà ormai consolidata nel tempo. Siamo alla sua 26esima edizione. Storica campagna di volontariato ambientale sulla corretta gestione dei rifiuti nel quale rientra anche la promozione dell’economia circolare (di cui parleremo in modo più approfondito in un altro articolo).

Questa campagna di volontariato ambientale è conosciuta a livello mondiale come Clean Up The Word, nata per liberare il mondo dai rifiuti e scuotere le coscienze per una gestione del ciclo dei rifiuti più conforme alle necessità ambientali dei territori.

Questa Campagna coinvolge da sempre giovani, anziani, italiani e non, amministrazioni locali, imprese, scuole. Tutti uniti da un comune denominatore: migliorare e valorizzare i nostri territori.

Oltre a Legambiente  la “Campagna Puliamo il Mondo” raccoglie tantissime associazioni ambientaliste e della società civile e vede la collaborazione della Rai.

Il Comune di Brusciano, per l’edizione 2018, ha aderito all’iniziativa promossa da Legambiente. L’annuncio è stato dato lo scorso 19 settembre sulla pagina ufficiale del comune.

Brusciano si mobiliterà per l’iniziativa nell’ultimo fine settimana di settembre, precisamente nei giorni 28 e 30. Nella giornata del 29 – come apprendiamo da fonti del comune – si terrà l’evento in cui protagonisti saranno i bambini delle scuole bruscianesi.

Due classi di terza media, sorteggiate nell’istituto comprensivo De Filippo – De Ruggiero (con i loro insegnanti) saranno impegnate nelle attività organizzate dal comune nell’ambito della campagna. Il 30 invece saranno i volontari mobilitati per l’evento a dare il loro contributo per la riuscita della manifestazione.

Brusciano, sarà, così coinvolta da protagonista in una delle campagne più importanti organizzata da Legambiente e dal mondo dell’associazionismo e della società civile.


No votes yet.
Please wait…


admin

 
Mithril Art - Rivista Letteraria - Associazione Culturale