0
Posted novembre 9, 2017 by admin in Poesia
 
 

Castelli Di Sabbia


Castelli di Sabbia…

di Alessandro Cavaliere 

Poesia: Castelli di Sabbia…

 

 

Oscenamente assisto

al crollo di alcuni castelli di sabbia,

sbriciolati e abbattuti

da onde crudeli e spietate

che non hanno nessuna premura,

se non quella di arrivare a morire

sulla nuda sabbia

e trascinare con loro ogni cosa

compresi i sogni,

fragili e inadeguati ai tempi moderni,

che sono quelli che cedono per primi.

Osservo l’oscenità del mondo

nella sua blasfemia e nuda superficialità,

atterrito e inerme,

simile forse ad antiche statue di sale

che, la ferma volontà di un Dio

senza debolezze,

muto da carne in polvere.

 

Osservo questo mondo sbriciolarsi

come castelli di sabbia

che il mare rende figure informi,

quasi che la mano dell’uomo,

con il trascorrere del tempo

e l’erosione che in esso è celata,

fosse solo un inutile strumento

che crea mostri urlanti.

Mostri che poi le onde del mare

distruggono

mentre la natura ci deride.

 

Nota Redazionale

Nota della redazione:

La poesia, per la nostra rivista, è un momento molto importante per regalare ai lettori un’emozione sincera e profonda che solo questo genere letterario sa donare. Un genere letterario spesso considerato di nicchia, ma che vive i suoi momenti di maggiore passione proprio tra quei giovani che da adulti poi magari lasciano perdere la poesia chiudendo per sempre un momento di purezza che magari avrebbero fatto meglio a trattenere con tutte le loro forze. Noi di Mithril Art amiamo molto la poesia, quindi, vi capiterà spesso di leggerne qualcuna sulle nostre pagine. Sperando di incontrare il favore dei lettori e soprattutto infischiandocene dell’indifferenza delle masse che guardano alla poesia con scetticismo e spesso con superficialità Buona lettura e che la vostra anima nitida vi appaia sempre…

No votes yet.
Please wait…


admin

 
Mithril Art - Rivista Letteraria - Associazione Culturale