0
Posted giugno 20, 2017 by admin in Poesia
 
 

Poesia Oscurità


Poesia Oscurità

di Alessandro Cavaliere

Oscurità

Ombra della notte

mia amica e confidente,

oltre il vetro di questa finestra bianca, 

ti espandi in vortici

che raggiungono ogni anima

ogni luogo,

ogni sguardo diseredato; 

perché l’oscurità

non ha bisogno

di riempire nessuna distanza…

All’oscurità

necessità solo che la luce 

non illumini nessun cammino,

non accarezzi nessuna anima.

L’oscurità non ha bisogno di fatica 

per regnare in questo mondo 

di artifici. 

I tuoi occhi,

che ingannar potranno mille altri,

a me lasciano ormai indifferente

perché bella mia,

dolce amore inespresso,

persuasa angoscia del futuro,

tu non risiedi in me

non hai appigli sulla mia anima

che da dietro questa finestra bianca

t’osserva inghiottire il mondo. 

E la danza di queste ombre 

oltre il vetro

che mi tiene sospeso a te,

tu che manovri i potenti,

che assecondi gli affamati di gloria

nella loro ricerca di occhi

che sazino 

quell’appetito

frutto solo del delirio dell’anima,

tu sgualdrina impudente,

che nuda,

ti mostri al mondo

che neanche più finge di vergognarsi

della tua presenza.

Tu, che ti ergi fieri e beffarde oltre il vetro

di questa mia finestra,

mi appari così ridicola. 

Tu oscurità demente e perduta,

amica di tante notti di solitudine 

in cui il mondo si assottiglia

in strati di polvere

i quali si accumulano su questa vita 

che noi uomini consegniamo ai nostri vizi

e alla fine al giudizio del vuoto,

vorrei toccarti ma mi è impossibile. 

Oscurità muta e deturpata

che ridi nella piazza d’armi

di questo mondo antico

sotto la mia finestra

oltre questo vetro

che mi protegge e mi ferisce;

oltre i miei sogni

in cui tracce di te,

che danzi a piedi nudi,

si scorgono qua e là 

tra le parole,

simili a pioggia,

che macchiano d’oscurità

le mie pagine bianche.

Tu che sei lì e mi osservi

poni le tue labbra contro il vetro

lascia che le mie labbra 

credano di poterti toccare

in un bacio che avrà lo spessore

freddo e senz’anima

di questa notte buia.

No votes yet.
Please wait…


admin

 
Mithril Art - Rivista Letteraria - Associazione Culturale