0
Posted settembre 6, 2017 by admin in HotelPost
 
 

Una Notte Come Tante…


Poesia: Una Notte Come Tante…

di Alessandro Cavaliere (la foto della luna è un regalo di Raffaele de Landro)

Una Notte Come Tante questa notte….

 

La notte scorre con i suoi meccanismi, con i suoi ritmi, con i suoi silenzi e i suoi segreti. È  è la compagna notte dei randagi, amica di chi vive i sogni a occhi aperti.

Spesso è un po’ meschina la notte, eppure quasi sempre dolce. Poi ci sono le notti buie dell’anima, ma quelle sono un altro discorso. Un discorso più complicato, più intimo e questa notte non ho voglia di affrontarlo… 

notte2

Scorre la notte in questo buio immenso

e mentre le case celano,

tra le loro mura le nostre vite,

immobile resto a guardare oltre…

 

Osservo il mondo

oltre gli spiragli di questa finestra bianca,

il mondo fuori 

che sembra cristallizzato dalla notte.

 

Poi i pensieri si arrampicano sull’anima

evadono oltre questa cornice bianca,

oltre questo vetro che trattiene la mia indifferenza

e iniziano a camminare

piedi scalzi sull’asfalto asciutto,

e brucia solo un rammarico,

una sola fiamma piccola e maligna

il ricordo di una malinconia ormai lontana.

La notte trascorre lenta

per chi vive i sogni 

attaccato a un foglio di carta;

per amico un bicchiere

per amante una goccia di pianto sul vetro.

 

Nel vento che soffia, la solitudine, 

scandisce un canto speciale

senza vergogna

perché chi è solo

non ha da dar conto a nessuno;

come i pazzi

che possono tutto

e non possono niente.

 

Così scorre via questa notte,

tra versi ubriachi

e pensieri che girano a piedi scalzi

con l’amica solitudine

che canta solo per me

il blues di una notte come tante

e pur simile a nessun’altra. 

No votes yet.
Please wait…


admin

 
Mithril Art - Rivista Letteraria - Associazione Culturale