0
Posted dicembre 21, 2018 by admin in Uncategorized
 
 

Vera Bellezza


Cresce silente e splendida

questa armonia di suoni e lacrime

come se la musica

riuscisse a coagularsi

con l’intima sofferenza

che geme in ognuno di noi,

simile a un grido strozzato;

un acuto dolore

che nessuno comprende del tutto

perché….

 

Come si può comprenderla

la bellezza

che nella vita dischiude le sue forme

e che nella morte

appassisce per tramutarsi in ricordo.

 

Puoi solo stare lì fermo e sperare

che non ti abbatta,

che non si prenda gioco di te;

che non ti accomuni ai mille volti

che nella folla si dischiudono tutti uguali,

nella loro ottusa ricerca di quel che effimero

e poi muta, ultimo soffio di vita, in rimpianto.

 

Simile alla bellezza di un cielo azzurro

striato di nuvole

che pochi si soffermano ad ammirare,

perché gli uomini sono così presi dalle piccole cose

che neanche quella maestosità,

così lontana, eppure, così a portata di mano

riesce a scuoterli

quando invece,

specie se l’infelicità ci affligge,

basterebbe sollevare gli occhi al cielo

per poter strappare,

dal nostro animo sofferente,

un sorriso

da regalare al volto e al mondo che ci circonda.


No votes yet.
Please wait…


admin

 
Mithril Art - Rivista Letteraria - Associazione Culturale