1
Posted 25 ottobre 2013 by mithril in Scrittura Creativa
 
 

Italo Calvino: Elogio della Brevità


Focus: Italo Calvino Scrittore 

Uno Dei Più Grandi scrittori italiani, che ha insegnato all’estero come si scrive, grande maestro della scrittura creativa è stato tra i migliori scrittori di storie brevi. Per il focus a lui dedicato questo mese dalla nostra rivista vi proponiamo un estratto dall’elogio della Brevità. 

Italo Calvino: Elogio della Brevità

Calvino Italo

Italo Calvino foto dello scrittore

Come per il poeta in versi così per lo scrittore in prosa, la riuscita nella felicità dell’espressione verbale, che in qualche caso potrà realizzarsi per folgorazione improvvisa, ma che di regola vuol dire una paziente ricerca del mot juste, della frase in cui ogni parola è insostituibile, dell’accostamento di suoni e di concetti più efficace e denso di significato. Sono convinto che scrivere prosa non dovrebbe essere diverso dello scrivere poesia; in entrambi i casi è ricerca d’un’espressione necessaria, unica, densa, concisa, memorabile.

E’ difficile mantenere questo tipo di tensione in opere molto lunghe; è d’altronde il mio temperamento mi porta a realizzare mi meglio in testi brevi: la mia opera è fatta in gran parte di short stories. Per esempio il tipo di operazione che ho sperimentato in Le cosmocomiche e Ti con zero, dando evidenza narrativa a idee astratte dello spazio e del tempo, non potrebbe realizzarsi che nel breve arco della short story.

Ma ho provato anche componimenti più brevi ancora, con uno sviluppo narrativo più ridotto, tra l’apologo e il petit-poème-en-prose, nelle Città invisibili e ora nelle descrizioni di Palomar. Certo la lunghezza o la brevità del testo sono criteri esteriori, ma io parlo d’una particolare densità che, anche se può essere raggiunta pure in narrazioni di largo respiro, ha comunque la sua misura nella singola pagina” (tratto da “Rapidita in Lezioni americane (1988) Italo Calvino

 

 

 

Italo Calvino

Italo Calvino è nato a Cuba (Santiago de Las Vegas nel 1923) ma questo dato anagrafico è una pura combinazione perché è considerato uno dei maggiori scrittori italiani contemporanei. Tra le sue opere più famose; il sentiero dei nidi di Ragno (1947), Il visconte dimezzato (1952), il barone rampante (1957), Il cavaliere inesistente (1959), Le una notte d’inverno un viaggiatore (1979), Palomar (!983). Collaboratore di numerose riviste e giornali, Calvino ha contribuito al dibattito culturale del dopoguerra facendosi portavoce, soprattutto negli Stati Uniti e in Francia, della letteratura italiana. E’ morto a Siena nel 1985.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 10.0/10 (1 vote cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)

Italo Calvino: Elogio della Brevità, 10.0 out of 10 based on 1 rating


mithril

 
avatar
Vice direttore e fondatore della rivista culturale Mithril Art Cerchio, giornalista pubblicista con una passione totale per la scrittura creativa. Vincitore di vari premi di scrittura creativa ha pubblicato alcune sue poesie su riviste letterarie nazionali. Sue opere teatrali sono state messe in scene in alcuni prestigiosi teatri partenopei e un suo monologo dedicato alla condizione delle donne Afgane è stato messo in scena all'internazionale di danza di San Marino.